paola's blog

Il corpo ricorda

Lo so, eppure me ne stupisco sempre quando ne faccio esperienza, diretta o indiretta che sia. Accade spesso, ma mi piace stupirmene sempre.
Il nostro corpo ricorda, se non lo fa la mente, ci pensa lui. A riattivarsi, a fare male, ad avere un fremito, un non so che che non riusciamo a spiegarci. Finché non realizziamo che oggi abbiamo sentito quel profumo, udito quel suono, visto quell'immagine, o semplicemente è un anniversario del quale apparentemente non ci ricordavamo.

Intervista sulla violenza sulle donne

Qualche tempo fa mi ha chiamato Radio Lombardia per un'intervista sulla violenza sulle donne.

Questo il video integrale del mio intervento. Ci sarebbero mille e più cose da aggiungere, spiegare, approfondire.

Chi parla al vento perde i suoni - Booktrailer

Mancavano pochi giorni alla consegna in casa editrice delle illustrazioni di Chiara, di lì a poco sarei stata immersa nella correzione delle bozze con l'editor, e poi il libro sarebbe andato in stampa.

Ecco, io in quel preciso momento sono stata colta da un vago senso di vuoto. Finito tutto, cosa avrei avuto poi da fare?

Stavo andando per l'apppunto da Chiara e mi sono detta "Se facessimo un booktrailer? Le illustrazioni sono belle, devono essere messe il più in luce possibile"

Un affare di famiglia

"Tutte le famiglie felici si assomigliano  fra loro, ogni famiglia infelice è infelice a modo suo" (da Anna Karenina, Lev Tolstoj)

Chi parla al vento perde i suoni Favole per scaldare cuori

Avevo un sogno nel cassetto, ed oggi quel sogno è uscito da quello spazio chiuso ed è diventato realtà.

Quando il silenzio vale più di mille parole

Ci sono situazioni in cui dire a una persona "Già, è proprio una situazione di merda" vale più di mille "Andrà tutto bene, cerca di pensare positivo".

Penso a quando si parla di malattia, per esempio.

Quando tengo dei corsi ogni tanto mi viene detto: " Io a una persona che sta morendo direi che andrà tutto bene, non che deve proprio essere difficile e doloroso avere questa consapevolezza. Come si fa a dire cose che rendono più tristi e fanno stare magari peggio? E poi, io mi sento più utile quando dico qualcosa che può servire, come pensa positivo, vedrai che passa".

Scintille di follia

A Varese è arrivato il manicomio. Da qualche settimana la città è tappezzata di manifesti dello Psychiatric Circus.

7 minuti prima della mezzonotte

Cosa è reale e cosa non lo è? Cosa è curativo, e cosa no?

Per Natale...facciamoci un regalo

Il Natale è un momento delicato per tante persone. Sarà per l'idea che  a Natale si è tutti più buoni, o che si deve essere felici. Saranno i doni, o la straodinaria esistenza di quella grande magia che è Babbo Natale.

Una canzone che "cura" gli attacchi di panico

Al primo ascolto, mi era sembrato di cogliere qualcosa di molto fine e profondo in questa canzone di Niccolò Fabi. La capacità di lasciar andare, di viaggiare con un bagaglio leggero, mi sembravano legate a quell'idea di qui ed ora che tanto spesso ci sfugge, soprattutto quando il passato diventa zavorra.

Pages

Subscribe to RSS - paola's blog