Come si svolge il primo colloquio?

L’ obiettivo principale del primo colloquio è la conoscenza reciproca e la definizione delle problematiche principali che hanno motivato il cliente a richiedere la consulenza.
L’incontro si conclude con la proposta da parte del terapeuta  del tipo o dei tipi di intervento indicati per il cliente e fornisce con una descrizione dei modelli di intervento che permetta al cliente di costruirsi una prima immagine del lavoro che intraprenderà, vengono poi esplicitati i termini del contratto  (frequenza e durata delle sedute, modalità di setting, onorario e modalità di pagamento, ecc.). Le proposte del terapeuta ed il contratto tra le parti  saranno concordati tenendo conto della persona, del momenti di vita, delle risorse disponibili e della motivazione a cambiare.
Se non ci fossero le indicazioni per intraprendere un percorso, lo psicologo-psicoterapeuta potrebbe proporre un tipo di intervento alternativo  oppure indicare al paziente il nominativo di un collega, sulla base delle specifiche problematiche individuate, dell’indirizzo terapeutico e delle competenze professionali più adeguate.